18 Marzo 2022 14:30
Serie D (girone H) | Giornata 27
Primo tempo: 2-1
Virtus Matino
3
3 : 2
Gravina
2
Risultato Finale
Commento partita

La Virtus Matino torna a giocare e ritrova la via dei tre punti imponendosi sul Gravina per 3-2 al “Comunale” di Ugento. La formazione del tecnico Giuseppe Branà era ormai ferma dallo scorso 27 febbraio quando perse contro l’Altamura, a causa di un focolaio di contagi da covid 19 all’interno del gruppo squadra. Una vittoria ritrovata dopo ben due sconfitte di fila, e un rientro in campo nel migliore dei modi che, approfittando di un weekend di riposo nel campionato di Serie D, ha permesso al Matino di accorciare sulle dirette concorrenti raggiungendo quota 19 punti pur rimanendo in ultima posizione.

La gara ricca di emozioni racconta di ben cinque gol, di cui il primo di marca casalinga dopo soli tre giri di lancetta con una punizione vincente di Monopoli dai venti metri. Il Gravina non ci sta e al 21’ ristabilisce l’iniziale parità, con un’azione manovrata sulla destra che porta all’assist di Scalera per Ksrtevski che insacca alle spalle di Leuci. Mai domo, il Matino di Branà fa durare poco il pari ospite, e al 32’ trova il gol del momentaneo 2-1 con uno stacco vincente di Stauciuc sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Nella ripresa i ritmi non calano, con il Gravina che nonostante le avverse condizioni atmosferiche e le disattenzioni del primo tempo, tenta di giungere ai ripari in apertura – al 51’ – con il gol che vale il 2-2: Borgia affonda sul fronte destro e crossa sul secondo palo per l’accorrente Tommasone che di testa trova il gol. Le formazioni si allungano e non mancano le occasioni da rete, con gli ospiti che, con l’obiettivo di consolidare i play off, premono sull’acceleratore.

Ciononostante, al 90’ a segnare il gol del definitivo sorpasso è il Matino, con la prima marcatura di Morra in biancazzurro, che approfitta di un’altra sbavatura difensiva dei murgiani e trova il 3-2 finale. In attesa di sapere quando si recupererà la sfida contro il Bisceglie, questa è una vittoria che dà morale a un ambiente che, finché la matematica lo permetterà, continuerà a sognare la salvezza.

Fonte: lecceprima.it

MdA