05 Dicembre 2021 15:00
Serie D (girone H) | Giornata 14
Primo tempo: 0-2
Team Altamura
1
1 : 2
Città di Fasano
2
Risultato Finale
Video Partita
T. Altamura-C. di Fasano 1-2
Commento partita

Team Altamura: Giuliani, Errico, Devivo, Tazza (1'st Baragi), Mattera, Clemente, Russotto, Lucchese, Tedesco, Lorenzo, Molinaro. A disp. Spina, Sales, Monaco, Barg Moser, Ziello, Zerbo, Pinto e Massari. All. Pezzella

Us Città di Fasano: Suma, Del Col, Bianco, Capomaggio, Camara, Gorzelewski, Calabria, Bernardini, Sosa (34'st Prado), Corvino (38'st Battista), Forbes (32'st Callegari) . A disp. Ceka, Taddeo, Mucedero, Losavio, Calemme, D'Addabbo. All. Danucci

Arbitro: Mirri di Savona

Reti: 12'pt e 36'pt Forbes (F), 55'st Molinaro (A)

Note: al 30'st espulso Camara (F) per doppia ammonizione. Ammoniti: Forbes (F), Molinaro (A), Tedesco (A), De Vivo (A), Monaco (A), Zerbo (A). Rec. 3' pt; 5' st

Continua la scia vincente del Fasano, questa volta a farne le spese è stata la Team Altamura che perde il match casalingo della 14^ giornata di campionato.

La doppietta di Ivan Gomes Forbes stende i murgiani che nella ripresa riescono ad accorciare con Montinaro ma nulla possono per evitare la vittoria ospite che, con il terzo successo consecutivo, guadagna posizioni in classifica e si avvicina alla zona alta: i biancazzurri attualmente ricoprono il 7° posto con 23 punti e ad una sola lunghezza dai play-off.

Momento d'oro per Forbes, alla sua terza stagione con la maglia del Fasano, che sta vivendo una seconda giovinezza e che festeggia alla grande i suoi 35 anni (compiuti mercoledì scorso): 6 gol per il portoghese che si conferma capocannoniere della squadra.

Ottimo score, considerato il fatto che abbia giocato diverse gare da subentrante e non da titolare e che giochi nel ruolo di esterno d'attacco e non di prima punta. Le sue due zampate vincenti, la prima su assist di Corvino e la seconda su assist di Sosa, mettono la firma sul match del “Tonino D'Angelo”.

Un primo tempo magistrale per Bernardini e compagni, sempre in totale controllo della gara e del possesso palla. Nella ripresa invece, i biancorossi prendono coraggio e insistono accorciando le distanze con Montinaro.

L'espulsione di Camara, l'ennesima per doppio giallo e per eccessiva irruenza del senegalese, rischia di complicare la vita ai biancazzurri che però dimostrano di saper soffrire e di saper interpretare la gara anche in inferiorità numerica.

3 punti preziosi che lanciano ulteriormente in classifica il Fasano e che scacciano via i fantasmi delle zone buie e della zona play-out.

Mercoledì, nel turno infrasettimanale dell'Immacolata, si scende nuovamente in campo: vige però ancora il punto interrogativo su quale sarà l'impianto casalingo in cui i biancazzurri ospiteranno il Nola, reduce dalla sconfitta interno per 2-0 contro la Nocerina. Fonte: osservatoriooggi.it

 

MdA