30 Gennaio 2022 14:30
Serie D (girone H) | Giornata 20
Primo tempo: 1-0
Nola
2
2 : 0
Casertana
0
Risultato Finale
Commento partita

NOLA (3-5-2): Cappa, Togora, D’Ascia, Acampora, Cassandro, D’Orsi, Staiano, Caliendo, D’Angelo, Ruggiero (85’ Di Dato), Donnarumma. A disp.: Mariano, Sicignano, Sagliano, Pietroluongo, Marzano, Ndiaye, Corbisiero, Figliola, Di Dato. All.: De Stefano.

CASERTANA (4-3-3): Carotenuto, Salto, Chinappi (54’ Nicolau), Rainone, Vicente, Mansour (65’ Felleca), Sansone (73’ Addessi), Monti, Rossi, Feola (79’ Vacca), Favetta. A disp.: Trapani, Pambianchi, Vacca, Felleca, Addessi, Nicolau, Capitano, Carannante, Colacicchi. All.: Maiuri.

ARBITRO: Andrea Mazzer della sezione di Conegliano (1° assistente: Roberto Sciammarella della sezione di Paola; 2° assistente: Davide Gigliotti della sezione di Lamezia Terme)

MARCATORI: 46' Ruggiero, 51' D’Orsi

NOTE. All'81' Favetta (C) fallisce un calcio di rigore. Ammoniti: Acampora (N), Donnarumma (N), Nicolau (C), Vicente (C), Salto (C), Di dato (N); Recuperi: 1’ pt, 2’ st.

Dopo una prima fase di studio, è il Nola a creare la prima occasione da gol. I padroni di casa al minuto 15 cercano la rete del vantaggio: cross di Togora per D’Angelo che in tuffo di testa non inquadra lo specchio della porta. Dopo le proteste rossoblù per un presunto fallo da rigore su Sansone, la Casertana allenata da Maiuri a ridosso della mezz’ora di gioco sfiora il gol con una conclusione velenosissima di Mansour che si spegne sul fondo di un non nulla. La gara si sblocca nei minuti finali della prima frazione con il Nola di De Stefano che si porta  in vantaggio grazie alla rete messa a segno da Ruggiero.

La ripresa inizia subito col botto. Dopo sette minuti di gioco, il Nola rincara la dose allungando le distanze con la rete del raddoppio. I padroni di casa bucano ancora la retroguardia della Casertana con D’Orsi che sigla il gol del 2-0. I falchetti di Vincenzo Maiuri provano a reagire repentinamente, ma risultano tutt’altro che concreti dagli ultimi metri. Questo agevola in modo netto il lavoro del Nola. Nel momento clou del match, la Casertana ha un occasione ghiotta per rientrare in partita. Il direttore di gara concede un penalty alla squadra rossoblù, ma Favetta dagli undici metri si fa ipnotizzare da Cappa che fa sua la sfera. Errore che affievolisce una volta per tutte le speranze di rimonta della Casertana. I rossoblù escono dallo stadio Sporting Club con un’amara sconfitta.

Fonte: sportcampania.it

MdA