29 Novembre 2020 14:30 | Stadio San Francesco d'Assisi Serie D (girone G) | Giornata 5
| Primo tempo: 3-0
Risultato Finale
Video Partita
Nocerina-Nola 4-0 (by NocerinaLive.it)
Commento partita

NOCERINA (3-5-2): Volzone; Donida, Morero, Garofalo; Fois (61′ Cuomo), Vecchione, Donnarumma (75’ Bottalico), Dammacco (61′ Manoni), Katseris (61′ Pisani); Diakitè (70’ Improta), De Julis. A disp. Cappa, Rizzo, Massa, Esposito. All. Cavallaro

NOLA (5-3-2): Capasso; Angeletti (29’st Luise), Pantano, Russo, Sannia A, Elefante (61′ Sagliano); Ruggiero, Acampora (70’ Serrano), Gassama; La Monica (56’ Carnicelli), Cozzolino (46’ Caliendo). A disp. Torino, Sannia S, Raiola, Serrano, Porcaro. All. Campana

ARBITRO: sig. Vingo di Pisa. Assistenti: Quici e De Santic di Campobasso

MARCATORI: 8’ aut. Pantano (Nola), 15’ Donnarumma (Noc), 38’pt Diakite (Noc), 58’ Dammacco (Noc)

NOTE: Gara disputata a porte chiuse. Ammoniti: Cozzolino (Nola), Manoni (Noc), Campana (all. Nola). Espulso: Pantano (Nola) Angoli: 4-1; Recupero: 1’pt; 4’st..

La Nocerina vince facilmente contro il Nola grazie ad una prova sontuosa della difesa che a differenza di quanto si possa pensare è stata eccellente nel costruire più ancora che nel difendere.

Al via il Nola prova un timido pressing che la difesa rossonera supera sempre con facilità proponendo gioco sulle fasce e gli ospiti sono quindi costretti a ripiegare subito in difesa lasciando campo ai padroni di casa. I molossi provano a fare la gara e vanno vicino al gol all’8′ da azione di calcio d’angolo: Dammaco tira da fuori area ma manca la porta. Il gol è solo rimandato ma si concretizza su calcio piazzato: al 15′ Garofalo, sulla trequarti, batte una punizione dalla sinistra una palla a giro in area, nel mucchio Pantano, nel tentativo di mette palla sul fondo, centra invece l’angolino per il più classico degli autogol. Solo due minuti dopo sempre Garofalo batte una punizione questa volta dalla destra, la difesa ospite respinge ma sui piedi di Donnarumma che appostatosi fuori area fa partire un missile che trafigge il portiere bianconero. Uno-due micidiale dei molossi che stordiscono i nolani che capitolano ancora al 38′: buon pressing dei rossoneri, Diakitè ruba palla a Russo e s’invola verso la porta, entrato in area trafigge il portiere ospite. Il primo tempo si chiude con i padroni di casa in vantaggio per 3 reti a 0.

Nella ripresa il tema non cambia e al 58′ arriva il quarto gol: De Iulis recupera palla sulla trequarti e cambia con Diakitè, entrato in area serve al centro Dammacco che dribla un difensore e insacca. Il Nola già sottomesso nel primo tempo abdica completamente quando al 65′ pantano si fa espellere per fallo su Diakitè lanciato in area. I restanti minuti fanno registrare il primo vero tentativo del Nola con Russo che di testa impegna per la prima volta Volzone. Poi due pali: uno di Bottalico all’ 80′ con un tiro da fuori area e all’86’ Improta ben servito da Mannoni di tacco centra il primo palo. Al 91′ c’è da registrare una sforbiciata di De Iulis in area che va alta, poi dopo 4 minuti di recupero termina il derby campano con i molossi nettamente vincitori contro un Nola troppo rinunciatario.

MdA