28 Settembre 2022 14:30
Primo tempo: 0-1
Nocerina
0
0 : 1
Lavello
1
Risultato Finale
Commento partita

NOCERINA (4-3-3): Stagkos; Boersma, Romeo, Magri (75’ De Marino), Bandeira (67’ Balde); Chietti, Ambro (80’ Schiavella), Cuomo (52’ Mancino G.); Valentini (52’ Talamo), Scaringella, Mincica. A disp.: Recchia, Menichino, Gaudino, Saccoccio. All. Sannino.

LAVELLO (4-3-3): Trapani; Lara Delgado, D’Angelo, Bruno, Collura (58’ Monaco); Grande, Acampora, Romano; Guaita (80’ Tavarone), Emsis (90+3’ Capitano), Oliveira (58’ Quarta). A disp.: Cassano, Di Stasio, Golia, Quarta, Monaco, Buglione, Mancino F. All. Zeman.

MARCATORI: 11’ Bruno (L).

ARBITRO: Palmieri di Brindisi. Assistenti: Granata di Viterbo e Spagnolo di Lecce.

NOTE: pomeriggio piovoso, campo in buone condizioni. Ammoniti: Romano (L), Ambro (N), Magri (N). Calci d’angolo: 1-9. Recupero: 1’ pt; 4’ st. Spettatori: 500 circa.

Pochissima Nocerina: al Lavello di Zeman junior basta il gol dell’ex Bruno per prendersi i primi tre punti di campionato. Padroni di casa, allenatore in primis, usciti tra i fischi del pubblico.

Ospiti al 6’ già pericolosi con un tiro al volo di Oliveira (finisce alto). Cinque minuti più tardi, il Lavello passa in vantaggio. Sugli sviluppi di un corner dalla sinistra, Stagkos non si intende con la difesa e sbaglia i tempi dell’uscita; l’ex di giornata Francesco Bruno ringrazia e insacca la sfera di testa a porta vuota. La Nocerina accusa il colpo e rischia seriamente di capitolare per la seconda volta. Al 15’, D’Angelo calcia una punizione che impegna non poco Stagkos, stavolta bravo a smanacciare il pallone. Al minuto numero 22 è ancora D’Angelo a creare pericoli su punizione; il portiere molosso respinge. Per vedere la prima azione degna di nota della Nocerina, bisogna attendere il 33’. Cuomo lavora un buon pallone sull’out di sinistra e mette al centro per Valentini, che spreca una buona occasione mandando il pallone alto. La squadra più minacciosa e in palla, però, è sempre il Lavello. Al 43’, gli ospiti vanno a un passo dal raddoppio con un preciso colpo di testa di Oliveira, che sfiora il palo alla destra di Stagkos. Sul finire della prima frazione doppia grande chance per la Nocerina. Sugli sviluppi di un cross di Chietti, Mincica calcia di prima intenzione e trova l’ottima risposta di Trapani. Il portiere dei lucani si ripete subito dopo, deviando in corner una velenosa parabola da fuori area dello stesso Mincica. La ripresa vede il Lavello sugli scudi con Grande, che si beffa della mediana della Nocerina e tenta la fortuna dal limite: il tiro a giro finisce di poco largo. La Nocerina risponde al 54’ con un tiro di Chietti, che scheggia il palo e termina fuori. Al 64’ i rossoneri ci riprovano dalla media distanza con Talamo, il cui rasoterra si spegne sul fondo. Dopo una lunga fase di stallo della partita, i rossoneri tentano il tutto per tutto nel finale. Al 91’, Talamo inzucca di testa su calcio d’angolo, ma trova la provvidenziale deviazione di un difensore.

Fonte: agrotoday.it

MdA