21 Novembre 2021 15:00
Serie D (girone H) | Giornata 12
Primo tempo: 1-2
Nardò
2
2 : 3
Francavilla F.C.
3
Risultato Finale
Video Partita
Nardò-Francavilla 2-3
Commento partita
NARDO’ (4-3-1-2): Lovecchio; De Giorgi, Porcaro (13’st. Caputo), Masetti, Dorini (37’st. Palazzo); Mengoli, Cancelli, Alfarano (42’st. Mariano); Mancarella; Puntoriere, Cristaldi (30’st. Cavaliere). A disp.: Petrarca, Solimeno, Valzano, Mileto, Gallo. All.: De Candia.
FRANCAVILLA IN SINNI (3-5-2): Prisco; Di Ronza, Ferrante, Russo; Cristallo, Langone (30’st. Petruccetti), Ganci, Melillo ((13’st. Gentile (45’st. Cabela)), Polichetti; Croce (38’st. De Marco), Nolè (16’st. Antonacci). A disp.: Daniele, Nicolao, Lazic, Vaugh. All.: Ragno.
ARBITRO: Sig. Ramondino di Catanzaro.
MARCATORI: 1’pt. Puntoriere (N), 12’pt. Ferrante (F), 33’ pt. Melillo (F) (R), 23’st. Antonacci (F), 44’st. Mariano (N).
NOTE: Espulso al 13’ del st. Polichetti (F) per proteste. Ammoniti: Puntoriere e Mengoli; Di Ronza, Polichetti, Ganci, Melillo e Cristallo per Francavilla in Sinni. Angoli: 8-8. Minuti di recupero 1’pt. e 5’st..
Colpo esterno del Francavilla al Comunale. Gli ospiti passano per 3-2 in una partita tutt’altro che scontata. Pronti, via ed il Toro è già avanti, con Puntoriere che approfitta di un retropassaggio da horror e trafigge Prisco al 1’. Gli ospiti però non sembrano averne risentito più di tanto, si risistemano e trovano il pari al 17’ grazie alla deviazione vincente di Ferrante che da due passi insacca dopo una punizione battuta nel mezzo. Da qui in poi i ritmi calano con il Toro che prova a rendersi pericoloso ma sbatte sul muro rossoblù. Al 36’ un episodio che rischia di compromettere la partita. Fischiato penalty per il Francavilla: dagli undici metri si presenta Melillo che non sbaglia, si va al riposo sull’1-2. Nel secondo tempo si vede un Nardò molto più propositivo, i granata attaccano a tutto campo e non vanno molto lontani dal pari. Al 58’ gli ospiti rimangono in inferiorità numerica per il doppio giallo a Polichetti ma abbassano il baricentro ancor di più e ripartono in contropiede. Dieci minuti più tardi arriva anche il gol del 3-1 con un cost to cost di Antonazzi, lasciato libero di calciare nel cuore dell’area. Il Toro fatica a trovare spazi per rimettersi in carreggiata e sperimenta diverse soluzioni. Solo al 90’ arriva la rete che accorcia le distanze: azione personale di Caputo che mette in mezzo per il tap-in di Mariano. Il Nardò chiude con tutti gli attaccanti dentro ma non riesce a riprenderla. È una sconfitta che lascia l'amaro in bocca ma bisogna metabolizzarla al più presto e rialzare la testa già da domenica prossima. Fonte; Ufficio Stampa Nardò calcio

MdA