01 Maggio 2022 18:30
Serie D (girone H) | Giornata 35
Primo tempo: 1-0
Molfetta
1
1 : 1
Gravina
1
Risultato Finale
Commento partita

Lo scontro che valeva tanto in chiave play-off, si conclude con un pareggio che serve un po' di più al Gravina. La cronaca: bellissimo primo tempo con tante occasioni da gol su entrambi i fronti. Avvio scoppiettante dei padroni di casa, che nei primi otto minuti si presentano tre volte al tiro con Gjonaj e Giambuzzi ma il portiere ospite para bene. Al 25esimo risponde il Gravina con una conclusione da fuori area di Tommasone, che impegna severamente Viola, bravo a parare in due tempi. Due minuti dopo, ancora Tommasone pericoloso, che imbeccato in area da Tuninetti, gira a rete ma il suo diagonale esce di un non nulla. Subito dopo il Molfetta va vicinissimo al gol con l'ex gialloblù Panebianco, che si fa trovare pronto su un cross dalla destra, ma il suo colpo di testa colpisce la parte superiore della traversa. I padroni di casa continuano a premere e con Kordic si presentano in area, all'attaccante però non riesce la girata a rete e Mascolo tira un sospiro di sollievo. Al 32esimo c'è un'incursione del capitano gialloblù Chiaradia che viene liberato al tiro davanti al portiere di casa, che si salva in disperata uscita. Al 34esimo il Molfetta passa in vantaggio con Gjonaj, che batte Mascolo dopo una combinazione con Kordic, nell'occasione però il Gravina chiedeva un fallo iniziale su Tommasone. I murgiani non ci stanno e sul finire della prima frazione si presentano alla conclusione con Krstevski, il suo tiro a giro pero è deviato provvidenzialmente in angolo da un difensore biancorosso.
Il primo tempo si chiude con il Molfetta avanti di una rete.
Si riparte con il Gravina che opera subito due cambi, con l'entrata in campo di Diop e Borgia, al posto di Krstevski e Macario e dal primo minuto cinge d'assedio l'area molfettese andando diverse volte vicino al pareggio. Con gli ospiti protesi in avanti il Molfetta ha una grossissima occasione per raddoppiare, sempre con Gjonaj che approfitta di un'errore di Tuninetti, e si presenta tutto solo al tiro, spiazzando Mascolo ma la sua conclusione finisce sul palo. Al 82esimo ancora i gialloblù pericolosi, questa volta con Chacon, che da appena dentro l'area chiama alla parata a terra Viola. Un minuto dopo l'arbitro fischia un rigore a favore del Gravina per fallo su Diop, lo stesso attaccante senegalese si presenta sul dischetto e trasforma portando a 15 le sue marcature stagionali. Dopodiché non succede praticamente più nulla e la partita si conclude sull'uno a uno, il pareggio permette al Gravina di raggiungere in quinta posizione la Nocerina a quota 52 punti.

Fonte cronaca: tuttocalciopuglia.com

MdA