20 Febbraio 2022 14:30
Serie D (girone H) | Giornata 25
Primo tempo: 1-0
Mariglianese
1
1 : 0
Team Altamura
0
Risultato Finale
Commento partita

Mariglianese: Maione, Micillo, Arrivoli, De Martino, Varchetta, Tommasini, Faiello (84’ Pantano), Langella, Esposito (80’ Tagliamonte), Aracri (90’ Massaro), Marzano (68’ Palumbo). A disposiz.: Cafariello, De Giorgi, De Angelis, Strazzullo, Franco. All. Luigi Sanchez

Team Altamura: Spina, Sall, Clemente (60’ Casiello), Lucchese (80’ Ziello), Errico (90’ Lorusso), Simoni, Tazza, Russotto (75’ Massari), Tedesco (55’ Santos), Baradji, Molinaro. A disposiz.: Giuliani, Serra, Mattera, Cancelliere. All.: Calabrese

Arbitro: Matteo Mozzo di Padova. Assistenti: Matteo Sciammarella di Paola e Luca Marucci di Rossano.

Reti: 26 Marzano

Note: Spettatori 100 circa. Ammoniti: Baradji, Sall, Faiello.


Si interrompe dopo tre turni la striscia di risultati utili consecutivi per la Team Altamura che, impegnata in casa della Mariglianese per 25^ giornata del girone H di Serie D, è stata superata per 1 a 0 dalla formazione campana che, così, dopo aver portata a casa un punto dalla partita di andata, si conferma indigesta per i murgiani.
Privo dello squalificato Moser, mister Dibenedetto, in tribuna per scontare la prima delle due giornate di squalifica rimediate una settimana fa, si affida al collaudato modulo del 3-5-2 con in attacco la coppia collaudatissima TedescoMolinaro. Tra i padroni di casa, occhi puntati su Esposito che all’andata creò parecchi grattacapi alla difesa altamurana.
Nella prima frazione, il pallino del gioco resta costantemente in mano ai padroni di casa che, però, non riescono ad indicare, complice una retroguardia altamurana molto guardinga. Al 27’, però, il risultato di sblocca: Faillo si invola sulla fascia, mette al centro dell’area per Marzano che, con una conclusione potente, non lascia scampo a Spina. Nell’ultimo quarto d’ora del primo tempo, nient’altro da segnalare, se non una serie di off-side su entrambi i fronti. Team Altamura, comunque, non pervenuto.
Ben altra storia nella ripresa con la squadra altamurana che scende in campo con un altro piglio. I biancorossi si fanno vedere con più insistenza in avanti ma si vedono sbarrare la strada da un Maione in stato di grazia. Il giovane portiere di casa, infatti, diventa l’assoluto protagonista della partita quando, in ben due occasioni, riesce a mantenere inviolata la porta, la prima al 21’ quando riesce a rintuzzare una bella girata del subentrato Santos, la seconda sei minuti più tardi quando dice di no ancora una volta ad un colpo di testa dell’attaccante portoghese. Nell’ultima parte di partita la Team Altamura continua ad attaccare, senza tuttavia riuscire più a rendersi pericolosa.
A seguito di questa sconfitta, la Team Altamura è stata superata in classifica dal Casarano, vittorioso a Matino ed è stata agganciata, a quota 26, dal Nola che, contro pronostico, è andato a vincere a Bitonto. Il cammino verso la salvezza, pertanto, si fa sempre più insidioso. Domenica, intanto, al “D’Angelo”, arriva la Virtus Matino, attuale fanalino di coda. È inutile dire che è necessaria una vittoria.

Fonte: altamurasport.it

MdA