28 Novembre 2021 14:30
Serie D (girone H) | Giornata 13
Primo tempo: 1-0 Settore ospiti chiuso
Mariglianese
4
4 : 1
Casertana
1
Risultato Finale
Commento partita

Mariglianese: Maione; Peluso (68′ Massaro), Varchetta, Tommasini, De Angelis; De Martino (88′ Palumbo L.), Pantano, Langella, Aracri (85′ Ragosta); Esposito, Faiello (90′ Prevete). A disp.: Cafariello, De Giorgi, Palumbo V., D’Onofrio, Orlando. All.: Sanchez.

Casertana: Trapani; Capitano (76′ Nicolau), Di Somma, Pambianchi, Monti; Vacca (61′ Feola), Vicente, Maresca (51′ D’Ottavi); Mansour (48′ Liccardi), Favetta, Felleca (76′ Chinappi). A disp.: Sarracino, Cusumano, Carnevale, Carannante. All.: Maiuri.
Arbitro: Sacchi di Macerata

Reti: 43′ Esposito (Ma, rig.), 48′ e 56′ Aracri (Ma), 65′ Monti (Ca), 87′ Tommasini (Ma)

Ammoniti: 1′ Favetta (Ca), 45′ Capitano (Ca), 58′ Pambianchi (Ca), 66′ Peluso (Ma)
Espulsi: nell’intervallo Favetta (Ca) Corner: 4-4. Recupero: 4′; 6′

PRIMO TEMPO – Nemmeno il tempo di iniziare e la gara di Favetta è in salita: giallo per una gomitata a Peluso. Passano due minuti e Aracri invita Trapani alla parata in angolo. Minuto 11 e risponde Mansour, ma Maione blocca. Poco dopo il quarto d’ora due conclusioni di Vacca: la prima respinta coi pugni da Maione, la seconda va direttamente fuori. Minuto 42, erroraccio di Vicente che atterra Faiello: rigore che Esposito realizza. E così si chiude il primo tempo con la Mariglianese in vantaggio e la Casertana che non sta giocando una delle sue migliori partite.

SECONDO TEMPO – I rossoblù tornano in 10 per l’espulsione nell’intervallo di Favetta e al 3′ subiscono il raddoppio di Aracri. Poi Peluso sfiora il tris. Minuto 11 e Aracri concede il tris. Sussulto d’orgoglio rossoblù al 20′ col gol di Monti su assist di Felleca. Al 29′ Trapani super su Aracri, letteralmente indiavolato. Minuto 41 ed Esposito sfiora il poker che arriva pochi secondi dopo con Tommasini. Nel recupero avviene poco e la Casertana subisce la prima sconfitta stagionale, che ha il sapore di un’umiliazione visto il punteggio. Domenica arriva il Brindisi ultimo in classifica, ma ci vuole una Casertana che sia l’esatto contrario di quella odierna. Fonte: sportcasertano.it

MdA