16 Maggio 2021 16:00 | Stadio Lixius Serie D (girone G) | Giornata 29
| Primo tempo: 0-0
Risultato Finale
Commento partita

LANUSEI: La Gorga, Sylla, Marini, Mancini, Bonu, Callegari, Varela, Arvia, Attili (26′ st Raimo), Floris (45′ st Virdis), Manca. A disp. Sinato, Paolini, Lazazzera, Carta, Mazzei, Pennetta. All. Alfonso Greco

LATTE DOLCE: Urbietis, Pertica, Tuccio, Patacchiola, Antonelli, Bianchi, Gianni (38′ st Scanu), Pisanu, Kone (40′ st Marcangeli), Grassi (47′ st Piredda), Scotto (42′ st Palmas). A disp. Garau, Gadau, Piga, Calì, Pulina. All. Fabio Fossati

ARBITRO: Alessandro Recchia di Brindisi

RETI: 9′ st Scotto (rig), 33′ st Pertica

NOTE: Ammoniti: Floris, Callegari, Patacchiola, Bianchi, Bonu, Gianni, Scanu. Recupero: 0' + 4'.

Il Latte Dolce doma la bestia nera Lanusei e torna alla vittoria risistemando la classifica nella giornata in cui da sotto fanno uno scatto da tre punti Afragolese, Gladiator e Torres. Il gol su rigore di Scotto spezza l'equilibrio e il raddoppio di Pertica mette in sicurezza il risultato a favore dei sassaresi decisi a non correre rischi in questo infuocato e imprevedibile finale di campionato. Passaggio a vuoto del Lanusei che, con la salvezza in tasca, ce la mette tutto per provare ad inserirsi nella corsa al quinto posto non ancora archiviata. La gara. Il primo squillo lo dà il Latte Dolce, dopo 2', con il sinistro Tuccio che La Gorga rende innocuo bloccando la palla a terra. Il gran caldo fa sì che le due squadre non procedano a strappi. Al 12' spunto di Varela a destra cross in mezzo ma Patacchiola si rifugia in angolo. Al 20′ il Lanusei prova a colpire su palla inattiva, l'incornata di Callegari è pericolosa ma la sfera è appena alta sulla traversa. I sassaresi provano a metter in pista la la velocità di Koné ma, al 31′, sulla palla in verticale esce La Gorga e ferma la corsa dell'attaccante esterno. Le due squadre sembrano mettere da parte i convenevoli, dopo la mezzora Scotto riceve palla fuori area, si accentra e calcia di poco alto sulla traversa. Sul rovesciamento di fronte è il Lanusei che si avvicina maggiormente alla marcatura, al 35′ Floris batte veloce la punizione per Varela, il portoghese entra in area in solitaria ma, davanti ad Urbietis, tenta lo scavetto in diagonale non riuscendo a centrare lo specchio di porta. L'inizio ripresa è caratterizzato dall'episodio che rompe gli equilibri. All'8' Grassi serve Bianchi che entra in area e viene fermato fallosamente da Callegari, per l’arbitro Recchia è calcio di rigore e ammonizione per il difensore argentino. Sul dischetto si presenta lo specialista Scotto che spiazza La Gorga e infila il 13° pallone alle spalle di un portiere avversario. Il vantaggio scioglie i biancocelesti che, al 17' si avvicinano al raddoppio quando Kone serve sottoporta Grassi, girata di prima intenzione del 2003 che costringe La Gorga alla deviazione in calcio d’angolo. La risposta del Lanusei è importante, al 27′ cross da destra di Sylla sul quale Manca inventa un colpo di tacco in avvitamento mandando la palla fuori di poco. Al 32', sugli sviluppi di una punizione di Raimo, Manca raccoglie una respinta e chiama Uribietis alla parata impegnativa. Non perdona la squadra di Fossati che, prima si era vista annullare per fuorigioco una rete di Kone, e poi la segna sul serio al 33' grazie ad una veloce ripartenza di Pertica che chiude uno scambio perfetto con Bianchi e insacca sull'uscita di La Gorga. Il 2-0 diventa il sigillo al match anche perché mister Fossati spezza il gioco con una serie di cambi e non permette agli ogliastrini di rientrare in gioco nonostante un tentativo di Raimo fermato dalla tempestiva uscita di Urbietis. Il Latte Dolce si avvicina alla salvezza, il Lanusei ha i playoff distanti 6 punti. Fonte: sardegna.diariosportivo.it

MdA