06 Dicembre 2020 14:30 | Stadio Mario Piccirillo Serie D (girone G) | Giornata 6
| Primo tempo: 1-0
Risultato Finale
Commento partita

GLADIATOR: Fusco; Fazi, Di Finizio, Vitiello, Maraucci, Sall, Barbetta (70′ Strianese), Di Pietro, Ferraro (70′ Del Sorbo), Falco, Coppola (76′ Marzano). A disp.: Maione, De Carlo, Siciliano, Suppa, D’Errico, Tripicchio. All. Santonastaso.

NOCERINA: Cappa; Rizzo, Vecchione, Morero, De Iulis (89′ Improta), Diakite, Donida (89′ Bottalico), Fois (37′ Pisani), Garofalo (46′ Manoni), Cuomo, Donnarumma (61′ Dammacco). A disp.: Volzone, Massa, Impagliazzo, Esposito. All. Cavallaro.

ARBITRO: sig. Silvio Torreggiani di Civitavecchia. Assistenti: Fumarulo di Barletta e Masciale di Molfetta.

MARCATORI: 35′ Di Pietro (G), 67′ Diakite , 85′ Marzano (G).

NOTE. Calci d’angolo: 4-3. Ammoniti: Donida , Fois , Maraucci (G). Recupero: 2′ pt; 4′ st. Gara disputata a porte chiuse, giornata piovosa.

Dopo la convincente vittoria in casa contro il Nola, la Nocerina è chiamata al primo vero test stagionale per misurare le proprie ambizioni. Al via i molossi provano a costruire gioco partendo dalla difesa ma il pressing dei padroni di casa si rivela efficace costringendo al laterale di turno a buttare la palla in avanti non trovando sbocchi a centrocampo. Dall’altra parte un’arrembante Gladiator si schianta sistematicamente contro l’arcigna difesa rossonera che lascia agli avversari solo la possibilità del tiro dalla distanza. La prima vera occasione è di marca rossonera al 13′ con De Iulis, ben imbeccato da Donida sulla destra, che colpisce di testa, Fusco però è bravo a distendersi e respingere di lato, sulla ribattuta Diakitè ma fuori sul palo opposto. Complice una difesa dei padroni di casa un po’ allegra, la Nocerina potrebbe passare in vantaggio in almeno altre due occasioni ma l’ultimo passaggio è sempre impreciso e il gladiator no solo si salva ma passa addirittura in vantaggio al 35′ sugli sviluppi da calcio d’angolo dove Di Pietro è bravo ad incornare e beffare Cappa con una traiettoria a pallonetto. I rossoneri sprecano ancora delle ripartenze molto pericolose e il primo tempo si chiude sull’1-0. Nella ripresa gli uomini di mister Cavallaro stentano nel trovare gioco ma ci mettono intensità riuscendo così a pressare i padroni di casa nella propria metà campo. Il pareggio però arriva solo su calcio piazzato. Su calcio di punizione battuto dalla destra da Manoni, Diakitè si fa trovare pronto in area e batte Fusco con un preciso colpo di testa. Il gol mette ansia ai nerazzurri che rischiano in altre due occasioni ma pian piano riescono a venir fuori, complice anche l’arretramento dei molossi. All’86’ arriva il gol vittoria per i padroni di casa, complice una dormita generale della difesa rossonera. Del Sorbo effettua un lungo traversone dalla sinistra sul secondo palo dove trova Marzano, entrato da poco, pronto a colpire di testa trafiggendo Cappa, non proprio incolpevole. Nei restanti minuti la Nocerina non ha forze per reagire e il Gladiator porta a casa i tre punti.

MdA