12 Dicembre 2021 14:30
Serie D (girone H) | Giornata 16
Primo tempo: 3-0
Casertana
4
4 : 0
Sorrento
0
Risultato Finale
Video Partita
Casertana-Sorrento 4-0
Commento partita

CASERTANA (4-3-3). Bovenzi; Chinappi, Di Somma, Panbianchi, Monti; Carannante (dal 43’ s.t. Criscuolo), Vicente, Feola (dal 16’ s.t. Maresca); Mansour (dal 43’ s.t. Cusumano), Favetta, D’Ottavi (dal 31’ s.t. Rossi) (Trapani, Felleca, Liccardi, Sambou, Capitano) All.: Maiuri
SORRENTO (3-5-2) Volzone; Manco (dal 29’ p.t. Marciano), Mezavilla, Mansi; Rizzo, Carrotta (dal 29’ p.t. Tedesco), Virgilio, La Monica, Romano (dal 29’ s.t. Cacace); Cassata (dal 15’ s.t. Petito), Iadaresta (dal 29’ p.t. Gargiulo) (Del Sorbo, Ferraro, Sannino, Acampora, Cacace). All.: Cioffi
Arbitro: Ramondino di Palermo (Abbinante-Andreano)
MARCATORI: Mansour 14’ e 21’, D’Ottavi 20’ p.t., Panbianchi 8’
Note: giornata ventosa e soleggiata. Spettatori 400 circa. Ammoniti: Carannante (C). Rec.: 3’ p.t., 3’ s.t.

Quattro a zero della Casertana sul Sorrento che non è riuscito a frenare – specie nella prima frazione – l’intraprendenza dei falchetti, che per altro hanno sciorinato una prestazione di grande qualità.
Cioffi ha inizialmente confermato Carrotta in mezzo al campo con Cassata a girare intorno a Iadaresta ma al primo affondo la Casertana è passata in vantaggio: slalom di Favetta da sinistra, tiro cross sfiorato da Volzone e tap-in vincente di Mansour. Sei minuti dopo, lancio illuminante di Carannante per D’Ottavi che ha trafitto Volzone e 2-0 Casertana. Un solo giro di lancette e Mansour di testa ha calato il tris su cross al bacio di Monti. Cioffi ha provato a scuotere i suoi con un triplo cambio e modificando il sistema di gioco in un 4-2-3-1. Tedesco, appena entrato, ha colpito in pieno la traversa con un potente mancino su punizione.
Inizio ripresa con il Sorrento che ha provato a riaprire la contesa con Cassata, La Monica e Tedesco. La Casertana però ha incartato il poker con Panbianchi di testa su azione d’angolo chiudendo la gara in anticipo. Marciano ha sfiorato il suo primo gol in D poco dopo, Tedesco ha poi colpito un altro sfortunatissimo legno su punizione nel finale ma Bovenzi ha tenuto inviolata la porta dei falchetti fino al triplice fischio. Fonte: Sorrento calcio

MdA