20 Febbraio 2022 14:30
Serie D (girone H) | Giornata 25
Primo tempo: 2-0
Casertana
3
3 : 0
Nardò
0
Risultato Finale
Commento partita

CASERTANA: Carotenuto, Salto, Vacca (38' st Rainone), Vicente, Kosovan (6' st Mansour), Addessi (17' st Feola), Monti, Muñoz, Maresca (17' st Cusumano), Favetta (24' st Diaz), Colacicchi. A disp.: Trapani, Felleca, Rossi, D'Ottavi. All.: Feola

NARDO': Petrarca, De Giorgi, Mengoli (27' pt Caputo), Cancelli, Masetti, Trinchera, De Feo (38' st Cavaliere), Mariano (38' st Valzano), Mancarella, Caracciolo (27' st Dorini), Puntoriere (17' st Cristaldi). A disp.: Rollo, Centonze, My, Gallo. All.: De Candia

Arbitro: Selvatici di Rovigo

Reti: 19' pt Favetta, 35' pt Vacca, 23' st Favetta

Ammoniti: Cancelli, Masetti, Monti, Favetta


Parte bene la Casertana che si rende pericolosa al 7’ con Favetta che di testa sfiora il palo. Gli uomini di Feola sembrano in palla e si proiettano costantemente in zona d’attacco. Al 19’ i padroni di casa passano in vantaggio: cross dalla sinistra di Kosovan e Favetta di testa anticipa due difensori e buca la porta di Petrarca. Cerca la reazione il Nardò che perde Mengoli per infortunio, al suo posto entra Caputo. Rossoblù ancora pericolosi alla mezzora con Addessi che trova l’opposizione dell’estremo difensore salentino. Al 32’ la Casertana raddoppia: altro cross in area di Munoz e altro colpo di testa vincente, stavolta di Vacca. I padroni di casa ancora pericolosi al 42’ con Addessi che colpisce la traversa su punizione con Maresca che sbaglia il tap-in. Termina così la prima frazione di gioco con i campani che conducono col doppio vantaggio sul Nardò.

A inizio ripresa Kosovan costruisce per Favetta che in spaccata sfiora la terza rete. Il Nardò prova a farsi vedere intorno al quarto d’ora in contropiede con Mariano che con un sinistro a giro sfiora l’incrocio dei pali. Altra occasione per il Nardò con Mancarella che entra in area e conclude ma c’è la spazzata di Salto a portiere battuto. Al 64’ Petrarca salva su Mansour lanciato a rete ed evita il terzo gol che però arriva due minuti più tardi ancora con Favetta che ruba palla a De Giorgi e supera Petrarca in uscita mettendo in cassaforte il risultato. L’ultimo quarto d’ora di gioco, oltre a qualche altra occasione dei rossoblù, ha ben poco da raccontare. Con questa sconfitta il Nardò si ritrova al terzultimo posto solo ad un punto sopra la zona rossa della retrocessione diretta.

Fonte: leccenews24.it

MdA