24 Aprile 2022 15:00
Serie D (girone H) | Giornata 34
Primo tempo: 1-1
Casarano
1
1 : 1
F.C. San Giorgio
1
Risultato Finale
Commento partita

CASARANO: Iannì, Vitofrancesco, Raimo, Meduri (Logoluso dal 18’s.t.), Rizzo (Dellino dal 29’s.t.), Sanchez, Fontana, Atteo, Santarcangelo (Dambros Lorenzo dal 1’s.t.), Avantaggiato (Dambros Lucas dal 1’s.t., Perdicchia dal 43’s.t.), Tedesco. A disp.: Montoya, Dellino, Mele, Coronese, Signorelli. All.: Monticciolo (in panchina Manco)

F.C. SAN GRIOGIO: Bellarosa, Guarino, De Siena, Caprioli, Cassase, Sepe (Onesto dal 34’s.t.), Ruggiero, Navas, Varela (Scalzone dal 24’s.t.), Mancini (Raucci 34’ s.t.), Di Pietro. A disp.: Barbato, Landolfo, Cirillo, Greco, Argento, Raiola, Onesto. All.: Ambrosino.

ARBITRO: Ferdinando Emanuel Toro della sezione di Catania (1° assistente: Fabio Gentile della sezione di Teramo; 2° assistente: Giuseppe Bosco della sezione di Lanciano)

MARCATORI: 17’ Mancini (SG), 35' Tedesco (C)


Il San Giorgio parte meglio, tant’è che dopo pochi secondi Varela arriva al tiro a tu per tu con Iannì, ma l’attaccante dei campani ha la mira imprecisa. Meglio al 17’ il 9 in occasione dell’assist per Mancino, con quest’ultimo che in area controlla e insacca il gol del vantaggio ospite: 0-1 San Giorgio. Al 20’ primo sussulto Casarano con una brutta punizione calciata da Raimo, poi al 26’ un fendente di Avanntaggiato chiama Bellarosa all’intervento in tuffo. Al 33’ ripartenza fulminea del San Giorgio, ancora Mancino si presenta davanti a Iannì e conclude, sulla traiettoria l’intervento di Vitofrancesco è decisivo per evitare guai maggiori. Passano pochi secondi e al 35’ arriva il pari del Casarano: Tedesco riceve spalle alla porta, controlla e calcia trovando l’1-1 spiazzando il portiere dei campani.

Al 3’ il neo entrato Lorenzo Dambros, servito dal fratello Lucas, calcia a giro ma non trova lo specchio della porta. Gara che si addormenta, poi al 23’ Atteo da fuori ha la mira imprecisa. Al 25’ episodio che potrebbe cambiare la gara: il San Giorgio resta in dieci per doppia ammonizione di Di Pietro. Casarano che vorrebbe approfittarne, senza riuscirci. Al 30’ tiro da fuori di Lucas Dambros che termina alto sopra il montante, poi al 45’ Perdicchia di testa non inquadra lo specchio della porta. Ma la più grande occasione è degli ospiti che, seppur in inferiorità numerica, colpiscono una traversa clamorosa nei minuti di recupero con un tiro da fuori di Scalzone. Boccone amaro per gli ospiti, e risultato analogo a quello dell’andata che non serve a nessuna delle due formazioni.

Fonte cronaca: lecceprima.it

MdA