06 Marzo 2022 15:00
Serie D (girone H) | Giornata 27
Primo tempo: 2-0
Audace Cerignola
3
3 : 0
Casertana
0
Risultato Finale
Commento partita

AUDACE CERIGNOLA (4-3-3): Trezza, Dorval (83’ Russo), Agnelli (83’ Botta), Allegrini, Achik, Malcore (69’ Palazzo), Strambelli (62’ Loiodice), Sirri, Giacomarro, Longo (75’ Tascone), Vitiello. A disp.: Tricarico, Manzo, Loiodice, Ciccone, Botta, Palazzo, Spinelli, Tascone, Russo. All.: Pazienza

CASERTANA (4-2-3-1): Carotenuto, Salto, Rainone, Vacca (89’ Feola), Mansour (46’ Diaz), Kosovan (54’ Addessi), Munoz, Maresca, D’Ottavi (70’ Cusumano), Favetta, Colacicchi. A disp.: Trapani, Vicente, Felleca, Addessi, Rossi, Feola, Cusumano, Capitano, Diaz. All.: Feola

ARBITRO: Emanuele Ceriello della sezione di Chiari (1° assistente: Edoardo Maria Brunetti della sezione di Milano; 2° assistente: Luca Bernasso della sezione di Milano)

MARCATORI: 21’ e 66’ Malcore, 44' Agnelli

NOTE: Ammoniti: Kosovan (C), Dorval (A), Carotenuto (C), Rainone (C).; Recuperi: 1’ pt, 3’ st


La Casertana approccia alla gara subito con il piglio giusto. I rossoblù di mister Feola mettono in difficoltà l’Audace Cerignola sin dai primi minuti di gioco con continue e intraprendenti incursioni. La prima vera occasione del match, di fatto, viene creata proprio dalla squadra campana. Quando il cronometro segna il minuto 17, la Casertana si porta ad un passo dalla rete del vantaggio con un’azione manovrata che D’Ottavi prova a capitalizzare stampando la sfera sul palo. La reazione dell’Audace Cerignola è tutt’altro che tardiva. La squadra padrona di casa risponde al 21’ e lo fa portandosi in vantaggio grazie al gol di Malcore. Entrambe le compagini alzano i giri del motore col passare dei minuti, dando vita ad un match spumeggiante e ricco di emozioni. Nel finale della prima frazione, la Casertana torna a rendersi concreta e pericolosa in avanti, sfiorando il gol del pari in tre circostanze. Al 36’, i rossoblù si avvicinano al pari con una grande girata di Favetta che trova una miracolosa parata di Trezza. Subito dopo, a fiutare il gol è Mansour che con una conclusione dal limite dell’area mette i brividi all’Audace Cerignola. La squadra padrona di casa tira un sospiro di sollievo anche al minuto 39, dopo una bordata di Kosovan che termina di poco lontana dall’incrocio dei pali. Dopo le diverse sortite offensive dei falchetti, in una delle poche occasioni avute nella prima frazione, l’Audace Cerignola raddoppia. La squadra di casa va a riposo con il doppio vantaggio grazie alla rete messa a segno al 44’ da Agnelli.

Casertana subito pericolosa in avvio di ripresa.  I rossoblù si gettano all’attacco della metà campo dell’Audace Cerignola con grande veemenza. La più concreta del secondo tempo, però, resta proprio la formazione allenata da Michele Pazienza. Al 66’, la squadra padrona di casa archivia i giochi calando il tris. L’Audace Cerignola legittima il risultato trovando il 3-0 su calcio di rigore procurato da Achik, atterrato in area dall’estremo difensore rossoblù. Dagli undici metri va Loiodice che si fa respingere il rigore da Carotenuto, a ribadire in rete ci pensa un lesto Malcore. Gol che affievolisce ogni residua speranza di rimonta della Casertana. Il finale di gara, di fatto, è di facile intuizione. L’Audace Cerignola tiene a bada alle ultime offensive dei falchetti senza particolari affanni, portando a casa una netta vittoria.

Fonte: sportcampania.it

MdA