09 Giugno 2021 16:00
Serie D (girone G) | Giornata 33
Primo tempo: 0-0
Arzachena
0
0 : 0
Muravera
0
Risultato Finale
Commento partita

ARZACHENA: Ruzittu, Bonacquisti, Ungaro, Olivera (35′ st Mannoni), Kacorri (33′ st Defendi), Molino (40′ st K. Congiu), A. Congiu, Kassama (25′ st Bellotti), Bachini, Marinari, Dore. A disp. Al-Tumi, Pinna, Majid, Fusco, Pandolfi. All. Raffaele Cerbone

MURAVERA: Floris, Visconti, Legal (33′ st Demartis), Geroni, Vignati, Moi, Cadau, Nuvoli, Minerba, Mereu, Kujabi (15′ st Fangwa) A disp. Vandelli, Kadi, Figos, Lampis, Masia, Virdis, Zedda. All. Francesco Loi

ARBITRO: Sebastian Petrov di Roma 1

NOTE: Ammoniti: nessuno. Recupero: 1' + 4'.

Un punto cercava e un punto l'ha ottenuto, così da mettersi al riparo definitivamente. L'Arzachena fa 0-0 contro il Muravera e ottiene la salvezza, sofferta come non mai e tutta concentrata in un mese intensissimo con dieci gare disputate, sei di calendario e quattro di recupero. Disinnescata l'ipotesi di giocarsi tutto nello scontro diretto in casa dell'Afragolese, che si era comunque dissolta con la sconfitta degli stessi rossoblù campani e del Nola. Dall'altra parte i sarrabesi escono definitivamente di scena dalla corsa playoff, compromessa col ko di domenica contro il Formia che ha smosciato l'effetto del derby al Pirina nonostante una vittoria avrebbe tenuto accesa una fiammella comunque flebile. Adesso la squadra di Loi diventa ago della bilancia per la salvezza della Torres che ha assoluta necessità di vincere anche se una mano potrà arrivare dal Lanusei se batte il Nola. In questo caso, un uguale successo dei gialloblù non darebbe il settimo posto, in caso di arrivo a pari punti con gli ogliastrini e nemmeno se a quota 50 ci fosse pure l'Insieme Formia che ha battuto due volte i sarrabesi e sarebbe in testa alla classifica avulsa con 9 punti.

La gara. Cerbone ritrova Marinari in difesa e può rimettere in porta Ruzittu, escono dalla formazione titolare vista a Lanusei sia Pandolfi che Al-Tumi. Tante le novità proposte da Loi che inserisce per la prima volta da titolare in porta l'esperto Floris e fa un attacco con Mereu e Cadau, Virdis va in panchina e non c'è Nurchi, però si rivede Vignati in difesa. Primo squillo del Muravera, al 2' Minerba di testa manda fuori sul cross di Cadau. Al 20′ Ruzittu evita guai sul diagonale di Cadau. A metà tempo s vede l'Arzachena con la punizione di Molino con la difesa sarrabese che rinvia la palla su Kassama, destro fuori misura per l'ex Carbonia. Al 31' occasione ghiotta per la squadra di Cerbone di sbloccare il match, sull'angolo di Molino, ci prova Kacorri di testa in caduta ma poi salva Legal. L'ex Bonacquisti prova a schiodare lo 0-0 con un esterno destro dal limite dell'area, la palla rasenta l'incrocio dei pali alla destra di Floris.

L'avvio di ripresa concentra qualche altra chance. Subito Arzachena con il colpo di testa di Olivera al 4' su traversone di Bachini, ma Floris non deve intervenire. Poi si vede il Muravera, al 5' Nuvoli serve Mereu in area, il 2001 si libera per il tiro ma non inquadra lo specchio di porta. Altro minuto di gioco e Kacorri non raccoglie in area l'invito di Kassama, sfuma l'azione. Al 17' ottimo intervento difensivo di Moi che impedisce alla palla invitante di Kassama che possa arrivare nei piedi di Kacorri. Gli smeraldini ci provano su palla inattiva. Al 27' Molino batte una punizione, palla per Ungaro che gira di testa ma Floris salva in tuffo. Superata la mezzora entrano Demartis da una parte, Defendi e Mannoni dall'altra. Ci prova subito Demartis con un gran tiro da fuori area e poi con una punizione per favorire il colpo di testa di Mereu. Le schermaglie terminano dopo 4' di recupero. L'Arzachena può festeggiare la salvezza, con l'Afragolese non sarà più decisiva se non per gli avversari. Nella lotta salvezza si inserisce il Muravera ospitando la Torres. Fonte: sardegna.diariosportivo.it

MdA