13 Giugno 2021 16:00 | Stadio "Vittorio Papa" Serie D (girone G) | Giornata 34
| Primo tempo: 2-0
Risultato Finale
Commento partita

AFRAGOLESE: Pragliola, De Rosa (13' st Percuoco), Lagnena, Di Girolamo, Carrotta, Fava, Energe (18' st Tarallo), Silvestro (34' st Liguori), Viscovich, Costantino (18' st Marzullo), Astarita (13' st Tommasini). A disp. Esposito, Farinola, Simonetti, Roghi. All. Nello Di Costanzo

ARZACHENA: Al-Tumi (35' st Murtas), Bonacquisti, Ungaro, Kacorri, Fossati (12' st Olivera), Kassama (20' st Menichelli), Bellotti (26' st Pandolfi), Manca, Marinari, Dore (1' st Fusco), Mannoni. A disp. Murtas, Pinna, Majid, Bachini, Ciccarelli. All. Raffaele Cerbone

ARBITRO: Luca Capriuolo di Bari

RETI: 14' pt Di Girolamo, 44' pt Energe, 11' st Energe, 38' st Menichelli

Note: gara disputata a porte aperte con ingressi contingentati come da D.L. del 22 Aprile 2021. Recupero: 1′ p.t. – 3′ s.t.

Sconfitta indolore per l’Arzachena che, raggiunta la salvezza mercoledì pareggiando in casa col Muravera, non aveva nulla da chiedere dalla gara contro un'Afragolese alla quale mancava la vittoria per la permanenza in serie D. Diverse le motivazioni, a favore dei campani che hanno reso vano il successo del Nola a Lanusei condannando i bruniani alla sconfitta. La gara si è messa subito sui binari che voleva la squadra di Di Costanzo con la rete in apertura di Di Girolamo, prima del riposo la rete della sicurezza da parte di Energe che triplica dopo 10' della ripresa. Per gli smeraldini la rete della bandiera la firma Menichelli a 7' dal termine.

La gara. Il tecnico Cerbone torna a casa nella sua Afragola, ma la squadra di Di Costanzo fa capire sin dai primi minuti che vuole sbloccare il match e non tenerlo in bilico troppo a lungo. Al 4′ Energe prova a sorprendere Al-Tumi in diagonale, il portiere maltese ci arriva in allungo e devia la palla, poi calcia Fava da posizione defilata e colpisce l’esterno della rete. I rossoblù sbloccano sbloccata la gara al 14′: sugli sviluppi di angolo battuto da Carrotta, il tocco decisivo è di Di Girolamo. Il gol dà tranqullità ai padroni di casa, l'Arzachena cerca di stare in partita e, dopo aver rischiato su un tiro-cross di Fava che non sorprende Al-Tumi, sfiora il pareggio al 29′ quando Kassama viene pescato in verticale, si libera di un avversario con un dribbling e calcia verso la porta ma Praiola risponde da par suo. Prima del riposo c'è l'affondo dell'Afragolese, al 42' Energe riceve palla e carica il sinistro a giro sul quale Al-Tumi non può nulla.

Ad inizio ripresa l'Arzachena prova a rientrare in partita ma l'azione dirompente di Kacorri è fermata dall'attenta difesa di casa. L'Afragolese chiude i conti al 10′, ancora una bell'azione di Energe che si incunea in area e batte Al-Tumi. Gara chiusa e smeraldini caparbi alla ricerca del gol della bandiera. ci prova Kacorri e, soprattutto, Bonacquisti ma la conclusione del capitano è fermata dal palo. Praiola dice no in altre occasioni, ancora su Bonacquisti ma deve arrendersi al 38’ quando il neoentrato Menichelli è lesto sottoporta a deviare la palla per il 3-1. Fonte: sardegna.diariosportivo.it

MdA