23 Maggio 2021 16:00 | Stadio Alberto De Cristofaro Serie D (girone G) | Giornata 30
| Primo tempo: 2-2
Risultato Finale
Video Partita
Commento partita

Giugliano: Mola, Savarise, Longobardo, Russo G., Micillo, Mady, Osei, De Luca, Pepe, Poziello, Orefice. A disposizione: Evangelista, Setola, Russo C., Cozzolino, Aruta, Porcaro, Orefice C., Celestine, Filogamo. Allenatore: Maschio.

Nola: Fasan, Baratto, Esposito P., Russo, Angeletti, Ruggiero, Alvino, Caliendo, D’Angelo, Esposito G., Gassama. A disposizione: Torino, La Monica, Corbisiero, Sannia A., Vaccaro, Sellitti, Sannia S., Calvanese, Allegretta. Allenatore: Campana

Arbitro: Simone di Torino

Marcatori: 14′, 45′, 89′ Orefice; 27′, 50′ D’Angelo; 39′, 52′ Gassama; 47′ Pepe; 90’+3′ Micillo

Espulsi: Esposito

Giugliano-Nola: 5-4, con questo risultato spettacolare si è chiusa la gara valevole per la 30a giornata del Girone G di Serie D, una goduria per gli appassionati di calcio. Emozioni senza fine Emozioni senza fine in questa gara dal primo all’ultimo minuto di gioco. Il Giugliano ha dato il benvenuto alla nuova proprietà con una gran prova e seppur la vittoria non servirà ai tigrotti per raggiungere la salvezza ha fatto capire che questa squadra con una società più forte e presente alle spalle avrebbe potuto lottare con le altre concorrenti per restare in Serie D. Partita iniziata subito ad alto ritmo con il Giugliano che ha trovato il vantaggio al 15′ con Orefice. Il Nola per la prima volta senza Campana in panchina, ha reagito ed ha trovato il pareggio con D’Angelo al 28′ per poi passare addirittura in vantaggio con Gassama bravo ad approfittare di un errore difensivo al 39′. Le emozioni nel primo tempo non sono finite, perchè il Giugliano ha ritrovato ancora una volta il pari con il solito Orefice ancora una volta dal dischetto, dopo l’espulsione per doppia ammonizione di Esposito, difensore del Nola. Ripresa ancor più da batticuore La ripresa se è possibile è stata ancor più emozionante dei primi 45 minuti, con il Giugliano che si è riportato in vantaggio al 48′ con una splendida punizione di Pepe che si è insaccata sotto l’incrocio dei pali. Quando la partita sembrava in discesa per i tigrotti è arrivata la veemente reazione del Nola, che prima ha raggiunto il pareggio ancora con D’Angelo al 54′ e poi ha trovato il nuovo vantaggio con l’altro goleador di giornata Gassama al 56′, che proprio come il compagno di squadra ha realizzato una doppietta. Il Giugliano però quest’oggi non si è demoralizzato ed ha trovato il 4-4 sempre con Orefice, che con questa tripletta si è portato il pallone a casa e proprio nel recupero ha addirittura realizzato il 5-4 con il difensore Micillo, bravissimo a liberarsi per poi piazzare un diagonale alle spalle del portiere bruniano. Il Nola trema Dopo un lungo cammino positivo adesso il Nola rischia seriamente di retrocedere, perchè seppur a pari punti con Afragolese e Torres sarebbe in Eccellenza per la peggior classifica avulsa. Il Giugliano in attesa della conferenza stampa della nuova società si è regalato una domenica di festa dopo tante peripezie. Fonte tuttoeccellenza.it

MdA