18 Aprile 2021 15:00
Serie D (girone G) | Giornata 27
Primo tempo: 0-0
Afragolese
0
0 : 1
Nola
1
Risultato Finale
Commento partita

AFRAGOLESE: Sorrentino, Liguori, Tommasini, Di Girolamo, Farinola, Carrotta, Viscovich, Ceparano, Silvestro, Simonetti, Fava. A disposizione: Esposito, Bruno, De Rosa, Costantino, Marzullo, Tarallo, Recupero, Camara, Energe. Allenatore: Di Costanzo.

NOLA: Fasan, Angeletti, Baratto, Pantano, Sannia A., Caliendo, Acampora, Alvino, D’Angelo, Esposito G., Gassama. A disposizione: Torino, Sannia S., Vaccaro, Ruggiero, Allegretta, Sellitti, Rizzo, La Monica, Corbisiero. Allenatore: Campana.

ARBITRO: Dario Di Francesco della sezione di Ostia Lido (1° Assistente: Michele Rispoli della sezione di Locri, 2° Assistente: Simone Asciamprener Rainieri della sezione di Milano)

MARCATORE: 79' Alvino

Primi minuti equilibrati, poi al 3′ buon calcio di punizione conquistato al limite dell’area di rigore da Simonetti. Sul pallone vanno Carrotta e Di Girolamo, batte il difensore col sinistro ma Fasan è reattivo e disinnesca. La posta in palio è altissima e le emozioni arrivano col contagocce, entrambe le squadre molto accorte, una potenziale opportunità per i bruniani su azione d’angolo e poco altro fino al 16′, quando Acampora mette una palla insidiosa in area dalla destra, ma l’arbitro fa segno che il pallone è già uscito prima della sponda di testa sul secondo palo di Esposito. Azioni da una parte e dall’altra, ma negli ultimi sedici metri manca la giusta lucidità per impensierire i rispettivi portieri. Nola pericoloso al 26′ con una buona azione sulla destra, cross a centro area sfiorato da Gassama che diventa buono per Esposito ma la difesa rossoblù alza il muro e si oppone al tentativo dell’esperto centravanti. Ritmo gara che non decolla, gli unici tentativi degni di nota un colpo di testa impreciso di Fava su piazzato di Carrotta dalla destra e un tiro sbilenco di Ceparano altissimo sopra la traversa. Si va al riposo sullo zero a zero. La ripresa si apre con un tentativo del neo entrato Energe per i rossoblù, tiro al volo fuori misura. Spinge l’Afragolese che al 56′ sfiora il vantaggio sull’asse Energe-Fava, assist del primo e tiro in girata del secondo arginato in calcio d’angolo dalla difesa bianconera. Primi cambi da una parte e dall’altra, i due tecnici provano a trovare la chiave di volta della partita attingendo dalle rispettive panchine. Sussulto di Carrotta al 65′ ma la mira del centrocampista dei padroni di casa non è delle migliori. Rispondono i bruniani con Alvino, ma Sorrentino non corre particolari rischi. Sembra volvere verso il pari la sfida del Papa, ma al 79′ ancora Alvino trova il guizzo giusto e porta in vantaggio il Nola. Nel finale prova a reagire l’Afragolese ma il pari non arriva e al fischio finale festeggiano i ragazzi di Campana, che conquistano tre punti pesantissimi in ottica salvezza contro una diretta concorrente. Rossoblù che scivolano in piena zona retrocessione, superati dal Gladiator, ma con una partita ancora da recuperare rispetto ai nerazzurri. Fonte: restodelcalcio.com

MdA