07 Ottobre 2020 15:00 | Stadio Pasquale Novi Serie D (girone G) | Giornata 1
| Primo tempo: 2-0
Risultato Finale
Commento partita

NOCERINA(352): Volzone; Vecchione, Morero, Garofalo; Manoni, Cuomo (77′ Esposito), Bottalico, Dammacco (72′ Martinelli), Massa (72′ Saporito); Talamo (83′ Improta), Diakite. A disp. Scarpati, Pisani, Katseris, Campanile, Fois. All. Giovanni Cavallaro.

GIUGLIANO(433): Mola; Micillo, Carbonaro, Stendardo, De Siena (46′ Mennella) ; Poziello, Liccardo, D’Angelo (46′ Catalano; 72′ Otranto); Caso Naturale (79′ Filogamo), Orefice, Orefice (67′ Rosito). A disp. Mariano, Otranto, Capuano, Calone, Salim. All. Roberto Carannante

MARCATORI: 30′ Dammacco, 36′ Dammacco, 69′ Cuomo

ARBITRO: Sig. Emanuele Bracaccini di Macerata. Assistenti: Dellasanta di Trieste, Morea di Molfetta.

NOTE: Partita a porte chiuse giocata allo Stadio "Novi di Angri (SA). La gara riparte dal 13′ minuto di gioco dopo la sospensione allo stesso minuto il 27 settembre allo stadio "San Francesco" di Nocera Inferiore (SA). Ammoniti: 20′ De Siena (G), 50′ Orefice (G), 61′ Massa(N), 70′ Caso Naturale (G), 75′ Cuomo(N). Espulsi: Carbonaro per doppia ammonizione 55′, 65′.  Calci D’angolo: 0-1. Recupero: 1′ pt, 4′ st.

La Nocerina, nella gara di recupero contro il Giugliano valevole per la 1′ giornata del girone G di Serie D, vince 3-0 ad Angri contro il Giugliano. In evidenza Dammacco con una doppietta e un gol di Cuomo. Primi tre punti stagionali dei molossi.

Si parte dal minuto 13 dopo la sospensione del San Francesco nella 1′ giornata per nubifragio. Nel primo tempo parte meglio il Giugliano che ci prova con due conclusioni dopo due minuti con D’Angelo, palla sopra la traversa, e poi con un tiro che va a fin di palo di Caso Naturale. Dopo il calcio di punizione battuto da Liccardo che trova l’attenta parata di Volzone dopo una deviazione, cresce la squadra molossa che, dopo aver fatto le prove generali, trova il vantaggio al 30′: calcio di punizione dalla destra, liscio della difesa del Giugliano, Diakite calcia a botta sicura, il portiere respinge si fionda come un rapace Morero il quale viene atterrato da Mola, l’arbitro lascia proseguire perché arriva il tap in vincente di Dammacco. Il jolly pugliese, che aveva già segnato con il Savoia, sigla la sua personale doppietta al 36 minuto: gran bella azione della Nocerina con Manoni che dalla destra mette al centro rasoterra proprio per Dammacco.

Nei secondi 45 minuti Carannante cerca di cambiare le carte inserendo Mennella e Catalano per De Siena e D’Angelo con l’obiettivo di riaprire la gara. I napoletani, così come nel primo tempo, sembrano approcciare meglio come al minuto 54 con un tiro di Orefice che trova attento Volzone alla parata centrale La gara, però, viene controllata dalla Nocerina: al 58′ cross del solito Manoni per Dammacco di testa, risposta ancora una buona da parte di Mola in tuffo. Al 66′ si fa ancor più in salita la gara del Giugliano: viene espulso per somma di ammonizioni Carbonaro causa fallo ultimo uomo su Talamo. I rossoneri chiudono definitivamente il derby al 69′: dai e vai Talamo e Cuomo con il giovane molosso che calcia e insacca. I molossi controllano e “rischiano” anche la quarta rete: il neo entrato Improta crossa per Manoni che ci prova di rovesciata la palla va di poco fuori, grande chance della squadra di casa. Altre azioni da segnalare non ci sono: la squadra allenata da Giovanni Cavallaro ottiene i primi tre punti stagionali. Fonte: nocerinalive.it

MdA