STATISTICHE CAMPIONATO: 34a giornata

Campionato

Campionato

Nella trentaquattresima giornata del campionato di Lega Pro di Prima Divisione, girone B, vincono in casa Perugia (1-0), Pontedera (3-1), Paganese (1-0) e Ascoli (3-0, a tavolino) e fuori casa il Pisa (1-2) rispettivamente contro Frosinone, Gubbio, Salernitana, Nocerina e Viareggio. Hanno pareggiato invece Barletta-Grosseto (1-1), L’Aquila-Catanzaro (0-0) e Prato-Benevento (3-3).  Infine ha riposato il Lecce.

VITTORIE – Con la diciannovesima vittoria in campionato il Perugia ottiene la promozione diretta in serie B e aggancia il Lecce (squadra con meno pareggi, solo 4, e che domenica ha riposato) come squadra con più vittorie. Il Pisa conquista la quattordicesima vittoria stagionale e si porta in sesta posizione. Il Pontedera invece conquista la tredicesima vittoria stagionale e si assicura l’ottava posizione. L’Ascoli chiude terzultimo in classifica nonostante l’ottava vittoria in campionato. La Paganese, già certa di essere punultima in campionato, conquista la quinta vittoria stagionale ma non gli evita la palma di squadra con meno vittorie del girone (solo 5), anche se in compagnia del Barletta, e, al netto del campionato della Nocerina, è anche la peggior difesa del girone con 53 goal subiti.

PAREGGI – Il Catanzaro, quarto in campionato, chiude la stagione con il sedicesimo pareggio stagionale, la squadra che ne ha ottenuti di più, ma si conferma anche la squadra meno battuta del campionato con sole 3 sconfitte e la miglior difesa con soli 17 goal subiti. Per L’Aquila invece è soltato l’ottavo pareggio stagionale che non gli permette di scavalcare proprio il Catanzaro in classifica chiudendo quindi in quinta posizione. Il Benevento conquista il dodicesimo pareggio stagionale che gli costa una posizione in classifica e scivola quindi al settimo posto. Il Prato invece chiude al decimo posto in classifica con il tredicesimo pareggio stagionale, seconda solo al Catanzaro, il Grosseto con il nono pareggio stagionale chiudendo all’undicesimo posto, e il Barletta con il decimo pareggio stagionale. Quest’ultima si conferma però la squadra con il peggior attacco del girone (non tenendo conto della Nocerina esclusa dal campionato) con solo 22 goal all’attivo e, insieme alla Paganese, la squadra con meno vittorie in campionato (solo 5).

SCONFITTE – La sesta sconfitta stagionale costa al Frosinone la promozione diretta e si dovrà accontentare di disputare i playoff anche se dalal migliore posizione in classifica. Con i suoi 53 goal realizzati si conferma il miglior attacco del girone. Dodicesima sconfitta stagionale per la Salernitana che si deve accontentare del nono posto, ultimo piazzamento disponibile per i playoff. Dodicesima sconfitta stagionale anche per il Gubbio, sedicesima invece per il Viareggio che chiudono il proprio campionato rispettivamente in dodicesima e tredicesima posizione.

Capitolo Nocerina. La squadra rossonera chiude all’ultimo posto in classifica dopo la decisione della Giustizia Sportiva di escluderla dal campionato. Su 32 gare la Nocerina ne ha dipsutate 20 mentre le altre 12 sono state perse a tavolino per 3-0. Ha conquistao 14 punti, passati a 12 per 2 punti di penalizzazione, frutto di 3 vittorie e 5 pareggi mentre 12 sono state le sconfitte sul campo e 24 in totale, realizzando 18 goal e subendone 37 effettvi mentre 78 sono quelli in totale.

Giuseppe Benevento, ForzaNocerina.it

MdA

Presidente dei Fuori sede Nocera