ASS. NOCERINI: organizzazione prima edizione del Casimiro Day

Associazione tifosi "Nocerini"

Associazione tifosi “Nocerini”

Nel ricordo del compianto Casimiro Iannone, storico esponente del tifo rossonero, l’Associazione Nocerini organizza, in collaborazione con la Curva Sud, la prima edizione del “Casimiro Day”, prevista per Sabato 22 Marzo. A partire dalle ore 17.00, presso l’impianto sportivo di Pareti-Pucciano, scenderanno in campo due rappresentative di tifosi, per poi dare spazio, intorno alle 19.00, all’animazione per i più piccoli, in Piazza Amendola a Nocera Inferiore. L’intera comunità è invitata a prendere parte all’evento.

L’Ufficio Stampa

È stato rimesso agli arresti domiciliari l’ex patron della Nocerina Calcio Giovanni Citarella, portato in carcere il tredici marzo scorso dagli uomini della guardia di finanza per violazioni della custodia. L’imprenditore è stato di nuovo ristretto nel suo domicilio su disposizione del Gip Alfonso Scermino, in accoglimento dell’istanza presentata dal suo legale Adriano Bellacosa. L’aggravamento di misura, chiesto e ottenuto dalpmLenza, era scattato con la registrazione da parte dei finanzieri di una doppia violazione del regime cautelare, con la presenza nell’abitazione di Citarella della sorella, documentata agli atti della procura il cinque e il sei marzo scorso. Nella prima occasione, l’autovettura guidata dalla sorella di Citarella era stata vista varcare il cancello d’ingresso della villa, mentre nella seconda i finanzieri avevano trovato la donna in casa: il gip ha recepito le argomentazioni della difesa, che rappresentava la residenza di altri familiari raggiungibile da quello stesso cancello, imponendo maggiore cautela agli investigatori, con la riduzione del quadro probatorio all’episodio verificato all’interno dell’abitazionedalle fiammegialle. Il gip Scermino , disponendo il ripristino degli arresti domiciliari per l’indagato, ha fissato contestualmente l’interrogatorio per il prossimo ventiquattro marzo, prendendo atto della volontà di rispondere espressa documentalmente dalla difesa. Citarella , attraverso i suoi legali, aveva chiesto contestualmente la revoca completa della misura domiciliare «per il venir meno delle esigenze cautelari»,mail giudice ha rinviato ogni ulteriore decisione all’esito dell’interrogatorio fissato. Giovanni Citarella è l’indagato principe dell’inchiesta “Nuceria” insiemeal fratello Christian Citarella e ad Alfonso Faiella.

MdA

Presidente dei Fuori sede Nocera