RASSEGNA STAMPA: mercoledì 11 dicembre 2013

Rassegna Stampa

Rassegna Stampa

Vi presentiamo la Rassegna Stampa, di oggi mercoledì 11 dicembre, dei giornali locali e nazionali che riportano articoli sulla Nocerina calcio o inerenti ai rossoneri.

 

GAZZETTA DELLO SPORT

– Gli interrogatori su Salernitana-Nocerina. L’a.u. Citarella: “Abbiamo dovuto giocare perché minacciati dalle forze dell’ordine”

– “La Nocerina costretta a giocare” (ediz. Campania)

CORRIERE DELLO SPORT

– CITARELLA: “La polizia impose di giocare”
Citarella, dirigente Nocerina, in Procura Federale: «La squadra non se la sentiva…»

IL MATTINO (ed. Salerno)

– Patron Nocerina: la polizia ci obbligò a giocare a Salerno

– Ultrà, l’accusa è di piombo: devastazione
Ad agosto misero la città a ferro e fuoco prima della gara Nocerina-Perugia: pugno duro dei giudici del riesame. Ipotesi di reato più grave e scarcerazione negata per dodici dei 15 arrestati.

– Inchiesta sul derby, la Procura smonta la linea rossonera
Prime indiscrezioni sugli interrogatori: i vice di Palazzi non credono alla versione dei tesserati. Fontana e Citarella a Roma, spunta il dossier di 007 federale presente all’Arechi in incognito.

LA CITTA’

– Citarella: “Noi minacciati per due volte”
L’amministratore unico, interrogato dalla Procura federale, bacchetta le forze dell’ordine: ci hanno obbligati a giocare.

Incidenti col Perugia, no del Riesame
Confermate le misure cautelari nei confronti degli ultrà. In sospeso tre posizioni.

Remedi squalificato, Hottor sarà titolare
Il 19 dicembre si terrà la presentazione di “Nocerini” che darà battaglia sulla tessera del tifoso.

Pavarese capo ultrà stasera al…San Paolo

METROPOLIS

-Tifo violento, confermate le misure
Restano in cella i due ultras con precedenti penali: Salvatore Vitolo e Giacomo Pelliccia. Confermati i domiciliari per altri 10 sostenitori della Nocerina dopo i fatti del 30 agosto.

– Le accuse di Citarella in Procura
La verità dell’ex patron: “A Salerno la Nocerina era in balia di tifosi e forze dell’ordine”. L’amministratore unico rossonero è stato interrogato dagli 007 federali: “Se dovesse esserci un deferimento per la nostra società sarebbe assurdo”.

MdA

Presidente dei Fuori sede Nocera